Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cronaca

I giovani scappano all’estero. Imperia e Bolzano abbandonate. Da Taranto non se ne va nessuno

L’emigrazione ha coinvolto alcune comunità italiane con numeri a volte molto maggiori di quanto potremmo immaginare. Se partiamo dalle grandi città, per esempio, troviamo che ogni cento romani residenti nella capitale, undici sono registrati all’estero. Ma andando verso località di provincia i numeri crescono fino a diventare enormi nei piccoli comuni con meno di 10mila abitanti: in alcune località del sud, per esempio, i residenti all’estero sono anche tre, quattro o cinque volte di più di coloro che effettivamente vivono nel proprio luogo di origine.

 

In generale, esistono alcune aree specifiche da cui sono l’emigrazione verso l’estero è stata più frequente. Facendo la media degli ultimi cinque anni, per citare solo qualche luogo, saltano fuori i casi della provincia di Imperia o di Bolzano al nord, insieme ad ampie parti della Sicilia.

 

Spetta invece a Taranto il titolo di provincia dove il tasso di emigrazione verso l’estero è stato minore, ma questo non significa affatto che i suoi abitanti siano stati ben contenti di restare dove sono nati. Come ha notato  l’Istat, “le regioni del Centro-nord regitrano negli ultimi venti anni flussi netti sempre positivi provenienti dal Mezzogiorno”, con centinaia di migliaia di persone che ogni singolo anno lasciano il sud. Soltanto la Campania, per esempio, dal 1997 al 2017 ha perso a causa dell’emigrazione quasi mezzo milione di abitanti.

 

Seconda puntata. Continua…

 

Ultimi commenti
  • Gianni Padrin |

    George Hofer, vista la sua dichiarazione, è meglio vada pure nel suo stato, il Tirolo, restituisca però i tanti soldi che gli Altoatesini si sono messi in tasca, con i soldi dei confinanti Veneti e Lombardi, lasciatigli da TUTTI i politicanti, per non perdere anche i pochi voti di destra e di centro, dei Trento-bolzanini. Certo loro sono bravi a utilizzarli, non come tutti quelli delle altre regioni, comunque comandati TUTTI da gente di destra da 30 anni, anche se schiere di pseudo giornalisti, sono stati pagati per dire e scrivere il contrario. I Komunisti in itaglia sono solo lo 0,1 %, cioè 1 su 1.000, togliendo dal conto i giovani non votanti e i vecchi centenari, altrimenti sarebbero lo 0,05%; cioè NON hanno mai comandato niente. Quindi, chi sono i Veri Kolpevoli del tracollo e distruzione continuata ed aggravata di questo stato ? Quelli che hanno comandato e stanno comandato, specialmente quelli che comandano i politicanti in vista, cioè la massoneria e le mafie. Se potessi emigrerei anch’io, ma sono legato purtroppo. Dalla statistica manca anche la statistica del 2018-19, che farà sicuramente paura.. !!

  • Roberta Bassi |

    Pensavo fosse una notizia Fake!!!ma poi ho visto chiaramente che è stata pubblicata dal Il sole 24ore!!!! concordo con alcuni dei commenti sottostanti riguardo chi è iscritto all’AIRE,etc…. giusto per onor di cronaca io sono di Taranto e a 37 anni ho dovuto lasciare tutto per ricominciare da capo qui in Inghilterra!!!! E conosco diversi Tarantini che hanno lasciato la propria città di origine. Io davvero non capisco come sia possibile pubblicare notizie così infondate.

  • Fabio Paglialunga |

    Teniamoci i figli raccomandati e le sardine così il tracollo del nostro paese sarà più veloce

  • Fabio Paglialunga |

    L Italia sarà per i ragazzi che la lasciano il posto dove venire in vacanza, speriamo almeno quello

  • Pietro |

    Mi piacerebbe sapere dal 2016 area tarantina, come se mossa su emigrazione / immigrazione

Suggeriti