Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
sport

Il tasso di cambio dei goal in serie A: la forza di Icardi

Il titolo di capo-cannoniere è sempre un obiettivo ambito da ogni calciatore di serie A, per il prestigio e la fama imperitura di bomber di razza che esso porta con sè.

Una domanda che, però, tutti i tifosi di calcio si saranno fatti almeno una volta nella vita è: tutti i goal sono uguali?

Perché son bravi tutti a segnare una doppietta che, rispettivamente, sancisce il 4 e il 5 a 0 in una goleada, mentre è diverso il discorso per una rete che si rivela decisiva ai fini della vittoria.

Ma è possibile, dunque, calcolare il valore relativo di un goal e costruire una sorta di tasso di cambio che ci restituisca, in moneta comune, il peso di ogni attaccante?

L’esercizio è stato già tentato da Chris Anderson e David Sally, autori del celebratissimo The Numbers Game: Why Everything You Know About Football is Wrong . In esso, viene ricostruito per il campionato inglese il valore effettivo di ogni rete segnata sulla base di un ragionamento semplice: i goal non sono tutti uguali perché alcuni sono più pesanti di altri, e lo sono nella misura in cui aumentano la probabilità di vittoria della squadra.

In particolare, attraverso l’elaborazione di una mole di dati storici, è stato possibile calcolare il numero di punti che ogni goal contribuisce a far guadagnare alla squadra relativa. Il grafico seguente, appunto, mostra i punti marginali associati a ogni rete.

 

 

Insomma, Icardi, anche se di poco, scavalca Edin Dzeko in classifica perché segna più goal decisivi e produce un terzo di punto in più  rispetto all’attaccante bosniaco. Anche Higuain, non nella sua migliore stagione, sale di parecchio in classifica: il Pipita non è soltanto un goleador ma mette a segno anche diverse reti pesanti (e non ha ancora segnato su rigore). Belotti segna molto ma segna anche tanti goal meno utili, mentre il suo compagno Ljajic sale parecchio nella classifica delle reti decisive.

Forse, accanto alla tradizionale classifica dei capocannonieri, non guasterebbe aggiungere questa semplice statistica.