Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
24+

Covid, lavoro e formazione: ecco chi potrebbe rimanere indietro?

Letteralmente da un giorno all’altro, a metà marzo, il mondo del lavoro è cambiato in maniera radicale. Il punto è che i lavoratori invece non sono cambiati, e si sono trovati nella maggior parte dei casi a basare il proprio lavoro su competenze nuove che non avevano. Il nostro Paese non se la cava proprio bene. Siamo uno dei Paesi dove la formazione dei lavoratori è meno diffusa, sia nel settore pubblico che privato. Per fare un esempio… L’articolo integrale su 24+ edizione premium del Sole 24 Ore.