Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
infodata del lunedì

Riscatto della laurea: ecco il calcolatore per fare il test di convenienza

Il decreto legge 4/2019 (convertito dalla legge 26/2019) introduce la possibilità di un riscatto agevolato per gli anni dal 1996 in poi. È possibile riscattare i seguenti titoli: diploma universitario (2-3 anni di durata), la laurea triennale, quadriennale o a ciclo unico, il diploma di specializzazione post-laurea, nonché il dottorato di ricerca (se si sono versati i contributi alla gestione separata Inps). Si sottolinea inoltre che è possibile chiedere il riscatto anche di periodi parziali, più brevi rispetto alla durata legale del proprio corso di studio. Per fare il test di convenienza basta inserire il numero di anni da riscattare e il reddito annuo: saranno così calcolati i costi del riscatto ordinario e di quello agevolato.

 

Ultimi commenti
  • Augusto |

    Il simulatore costi INPS per riscatto laurea calcola solo quelli per il TFR, non per la pensione. Occorrerebbe anche quello per la Ricongiunzione che è onerosa. Il call center ti mette inattesa per un tempo infinito, senza indicane la durata prevista, e poi ti invita a richiamare.

  • Fausto Murdolo |

    La valutazione da fare non è tra riscatto pieno e riscatto agevolato perchè, ovviamente, conviene molto di più quest’ultimo. Ciò che andrebbe valutato è se il riscatto consente di andare in pensione prima. Se ciò non è possibile perchè, ad esempio, nonostante il riscatto non si raggiungono i requisiti pensionistici, allora forse conviene investire i soldi del riscatto in una assicurazione o in una forma alternativa di pensione complementare.

  • Doronzo Michele |

    Molti esperti affermano che non c’è convenienza a riscattare gli anni di laurea perchè chi ha cominciato a lavorare es a 25 anni ed è nato nel 1990 potrebbe andare in pensione solo pochi mesi prima. Non viene considerato però che durante la vita lavorativa si può perdere il posto di lavoro e quindi rimanere senza stipendio e senza copertura previdenziale. In questo caso il riscatto della laurea diventa un ottimo salvagente per anticipare l’età pensionabile. Inoltre il monte contributivo aumenta e l’importo pagato è interamente deducibile.

  • Matteo |

    Ma se ho zero reddito, su quale base imponibile devo fare il calcolo?

  • Fausto |

    Buongiorno, io e mia moglie lavoriamo e viviamo all’estero. Siamo regolarmente inscritti all AIRE. Come possiamo riscattare la laurea?

Suggeriti