Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
finanza

Npl. La media italiana per il recupero dei crediti è 7-8 anni

7-8, sono gli anni che ci vogliono in media per il recupero di crediti in sofferenza in Italia

12-15%, è la forbice di rendimento medio offerto attualmente dai fondi speculativi

5-6%, è il rendimento che dovrebbe offrire il fondo Atlante

Snellire i tempi nel recupero dei crediti in sofferenza aiuterebbe molto il sistema bancario italiano. Attualmente per recuperare dei crediti in sofferenza la media in Italia è di 7-8 anni (la media europea è 2-3 anni): queste tempistiche interferiscono di conseguenza sul valore delle sofferenze, abbassandolo.

In più, in questi anni i fondi specializzati che promettevano ritorni annui del 12-15% non potevano che offrire più del 15-20% del valore nominale dei crediti malati, mentre dal canto loro le banche, pur avendo svalutato ampiamente le sofferenze, le hanno a bilancio con valori medi del 45%.

È per porre rimedio a questo circolo vizioso che sono stati pensati alcuni decreti per accorciare i tempi di recupero del credito ed il nuovo fondo Atlante. Quest’ultimo, propone un guadagno del 5-6% (un valore più fisiologico per l’attuale mercato bancario) in un’ottica di re-pricing delle sofferenze e di lotta ai fondi avvoltoi specializzati.

Tratto da Il Sole 24 ORE del 27/04/2016, pagina 4