Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

In ripresa mercato immobiliare in provincia. Compravendite aumentate del 9,2%

+9,2%, è l’aumento delle compravendite nel 2015 rispetto al 2014 in 13 città di provincia

-2%, è il calo medio dei prezzi dell’usato

17%, è lo sconto medio sul prezzo applicato in fase di transazione

Nel 2015 il mercato immobiliare italiano ha registrato una ripresa, soprattutto nelle città di provincia. Dall’analisi delle “città intermedie” effettuata da Nomisma è emerso un aumento delle compravendite (+9,2%), un calo dei prezzi dell’usato (-2%), la riduzione dei tempi di vendita (dai quasi 10 mesi del 2014 si passa agli 8,7 del 2015), la stabilizzazione degli sconti in fase di trattativa al 17%.

La città dove sono avvenute più transazioni è Ancona (+20%) mentre Parma è l’unica in negativo (-1,2%). Brescia risulta essere un caso particolare, con un calo elevato delle quotazioni (-4,3%) ma con un buon saldo acquisti (+14%).

Tratto da Il Sole 24 ORE del 24/03/2016, pagina 23