Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

La ripresa del commercio. Vendite al dettaglio aumentate dello 0,7% nel 2015

0,7%, è l’aumento delle vendite al dettaglio nel 2015 rispetto al 2014

1,3%, è la crescita del valore di vendita del comparto alimentare nel 2015

0,5%, è l’aumento del valore di vendita per i prodotti non alimentari

Dopo quattro anni di perdite, nel 2015 le vendite al dettaglio segnano un aumento dello 0,7% sull’anno precedente, grazie all’alimentare e alla grande distribuzione. Secondo i dati Istat, a dicembre l’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio è diminuito dello 0,1% rispetto a novembre 2015 mentre è aumentato dello 0,6% sullo stesso mese del 2014. Nel complesso il 2015 ha avuto un andamento positivo nel valore delle vendite sia per i prodotti alimentari (+1,3%) sia per quelli non alimentari (+0,5%). Mentre il volume delle vendite registra, su base annua, una lieve crescita dello 0,1% per gli alimentari e dello 0,4% per il non food.

La moderna distribuzione continua ad erodere spazio al piccolo commercio: il valore delle vendite delle grandi catene commerciali è aumentato dell’1,9% per i prodotti alimentari e dell’1,3% per quelli non alimentari, mentre nei negozi tradizionali le vendite di prodotti alimentari sono diminuite dello 0,2% e quelle dei prodotti non food sono aumentate dello 0,6%. Tutti i canali di vendita hanno migliorato le performance ma a farla da padrone sono i discount con un +3,4%.

Tratto da Il Sole 24 ORE del 26/02/2016, pagina 11