Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
tecnologia

Venticinque anni di Pokémon: i numeri, i grafici e le curiosità

Articolo  uscito il 27 febbraio 2021

Il primo gioco Pokémon è uscito in Giappone il 27 febbraio 1996. Nessuno avrebbe pensato che sarebbe nato il secondo più grande franchise di videogiochi della storia. Nei successivi 25 anni, il gigante giapponese dei videogiochi ha continuato a vendere più di 350 milioni di copie di oltre 70 titoli Pokémon, superando solo Super Mario in termini di longevità e popolarità globale.  Il marchio Pokémon è il franchise multimediale più prezioso al mondo con vendite stimate di 100 miliardi di dollari.  Qui sotto alcune infografiche di Statista.

 

 

I giochi incentrati sulla raccolta di tutti i mostricciattoli cuccioloni rappresentano una miniera d’ora.  I primi 8 giochi Pokémon da soli hanno venduto più di 150 milioni di copie e un totale di 14 titoli diversi ha raggiunto il traguardo di vendere 10 milioni di copie o più. L’anno scorso il debutto dei Pokémon su Nintendo Switch (Pokémon Spada e Scudo) ha infranto il record di sei milioni di copie vendute nella settimana di lancio. Il segreto del loro successo è l’avere messo nella stessa equazione quattro elementi: le battaglie, i giochi di ruoli, l’ossessione da collezionista ela passione bambina per i cuccioli. Il mix ha rappresentato e rappresenta per The Pokémon Company una miniera d’oro che avrebbe anche aiutato Nintendo in molte crisi. hanno aiutato la casa madre Nintendo nei momenti di crisi. La casa di Kyoto sarebbe azionista sia di The Pokémon Company che di Niantic lo sviluppatore dell’app Pokémon Go. Venerdì 26 febbraio sono stati annunciati Pokémon Diamante Lucente, Pokémon Perla Splendente e Leggende Pokémon: Arceus, i nuovi videogiochi che usciranno alla fine del 2021, mentre Leggende Pokémon: Arceus uscirà all’inizio del 2022. Tutti e tre i giochi saranno disponibili esclusivamente per console della famiglia Nintendo Switch.

Il fenomeno Pokémon Go. Il gioco per smartphone che permette di catturare i Pokémon nel mondo reale sfruttando la realtà aumentata è stato nell’estate del 2016 un fenomeno mediatico e di costume di scala globale. Secondo Superdata, in agosto, a quattro anni dalla nascita, avrebbe registrano il secondo miglior mese di sempre sotto il profilo dei guadagni.  Secondo gli analisti pare che dalla nascita il gioco abbia registrato un giro d’affari superiore ai due miliardi di dollari. Un mese fa FleeceKing è diventato il primo allenatore a raggiungere l’attuale limite massimo, ovvero il livello 50.  Qui invece trovate tutto quello che c’è da sapere su Pokémon Go.

 

L’impatto mediatico. Su Twich da marzo 2020 a gennaio 2021 il numero di spettatori mensili che hanno seguito le live dedicate al gioco di carte dei Pokémon è cresciuto del 3000%. Segno che la passione per i Pokemon, anche a distanza di 25 anni non è ancora tramontata. Un dato, quello di Twitch, che certifica ancora una volta quanto il servizio di live streaming sia cresciuto nell’ultimo anno e mezzo, con 2.5 milioni di persone che interagiscono dal vivo in ogni momento e una media di 30 milioni di spettatori al giorno. Qui avete la ricerca della parola Pokémon su Google nel mondo dal 2004.

Il business dell’anime. Se andiamo sul cartone animato, l’anime conta più di 1.000 e un business di carte collezionabili estremamente popolare anche oggi.  Detective Pikachu uscito al cinema nel 2019 ha guadagnato  oltre 390 milioni di euro  diventando così il film tratto da un videogioco più redditizio di sempre.  In termini di franchise, siamo sopra i 100 miliardi di dollari. Dietro c’è  Hello Kitty con vendite per 84,5 miliardi di dollari seguita da Winnie the Pooh, Topolino, Star Wars e l’impero delle principesse Disney. Per avere un termini di paragone, il Marvel Cinematic Universe che per ora conta 23 film ha incassato 22,5 miliardi di dollari.

I festeggiamenti per il 25esimo anno. Sono attese numerosissime iniziative spalmate su tutto l’anno. Qui trovate un elenco.

Vincere a Pokemon con i dati. 

Qui infine il nostro tributo. Riproponiamo il post di Info Data che vi insegna a vincere a Pokemon Go… con i dati.