Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cronaca

Controlli anti-Covid: le sanzioni, le persone fermate e le chiusure. Tre numeri

Il Ministero dell’interno ha cominciato a pubblicare con cadenza quasi giornaliera i dati sulle misure di contenimento della diffusione del virus Covid-19.  Vuole dire i numeri sulle persone fermate, le multe ad esempio per chi non portata le mascherina o le attività commerciali sottoposte a provvedimento di chiusura perché non rispettano la normativa sulla sicurezza. Dall’11 marzo al 1 ottobre quindi grossomodo dall’inizio delle prime misure restrittive sono oltre 31 milioni i controlli effettuati dalle forze di polizia sul territorio nazionale per contenere il contagio da Covid19. Quasi 24 milioni (23.975.090) di controlli hanno riguardato le persone e 7 milioni e mezzo (7.516.101) gli esercizi e le attività commerciali. Complessivamente le persone denunciate o sanzionate (fino al 25 marzo si tratta di persone denunciate ex art. 650 CP, successivamente di persone sanzionate ex art. 4, C. 1,d.l 19/2020 ndr) per divieti sugli spostamenti sono state 459.975, quelle denunciate per false attestazioni 5.684 (fino al 2 giugno, termine della “fase 2”, dopo il quale non è stato più previsto l’obbligo dell’autodichiarazione sulle motivazioni degli spostamenti ndr.) e quelle denunciate per violazione della quarantena 1.553.  Per semplificare selezioniamo tre numeri.

2.662

Dall’ 11 marzo al primo ottobre i titolari di attività commerciali denunciati e sanzionati sono stati 12.091 e i provvedimenti di chiusura di esercizi e/o attività commerciali 2.662.

47.660

Nelle ultime settimane i controlli sono aumentati. Nei sette giorni tra il 28 settembre e il 4 ottobre le Forze di polizia hanno controllato anche 47.660 attività o esercizi commerciali, , sono stati sanzionati 99 titolari di attività e adottati 18 provvedimenti di chiusura.

0,01%

Sempre nella stessa settimana , sono state controllate 394.078 persone, 673 delle quali sono state sanzionate e 36 sono state denunciate per non aver rispettato le misure di isolamento previste dalla quarantena. La percentuale delle persone multate è dello 0,01, quindi bassissima.