Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

Quali sono i posti migliori dove vivere? Per i giovani e in Italia (prima puntata)

 

Nella mappa che segue è possibile cercare il proprio comune per capire quante sono le persone fra i 18 e i 34 anni che vi abitano. È possibile zoomare sulle aree desiderate usando i controlli sulla sinistra oppure tenendo premuto il tasto shift.

Quali sono i posti migliori dove vivere in Italia?  Naturalmente una risposta univoca non esiste, perché quella dei “giovani” è un’etichetta enorme e spesso un po’ pigra che può comprendere alla fine tutto e niente. Eppure usando i numeri qualcosa possiamo dire.

Sappiamo intanto che molti a prescindere dall’età preferiscono frequentare e vivere accanto a persone a loro simili, così una prima indagine di grana grossa potrebbe andare a cercare i comuni dove appunto è maggiore la popolazione giovane. Secondo Istat in linea di massima italiane e italiani fra i 18 e i 34 anni tendono a essere più frequenti man mano che si scende verso il Meridione, con però diverse eccezioni. In questo senso il titolo di Comune più giovane d’Italia spetta a Brognaturo, 784 abitanti in provincia di Vibo Valentia (Calabria), di cui uno su tre è in effetti rientra nel gruppo. Ben diversa invece la situazione del singolo abitante di 20 anni residente a Gorreto (Genova) nel 2019, unico maggiorenne under 35 nell’intera città.

Alcune aree di confine al nord-est e nord-ovest vanno comunque nella tendenza opposta rispetto al resto del settentrione e ospitano in effetti una fetta di adulti under 35 persino superiore alla media nazionale, che vale un filo meno del 18% dell’intera popolazione. Si tratta di ampie parti del Trentino-Alto Adige, alcune aree della Valle d’Aosta nonché zone del Piemonte e della Pianura Padana. Molte delle grandi città sono invece assai vicine proprio a quel valore medio: come Roma e Torino (appena sotto), Napoli e Milano (appena sopra).

 

Eppure, s’intende, per capire quali sono i luoghi più adatti la presenza di giovani non può certamente essere l’unico fattore in gioco: altrimenti non si spiegherebbe come mai centinaia di migliaia di persone sono emigrate solo negli ultimi anni dal sud al centro-nord. Nella prossima puntata vediamo di capire quanto conta le ricchezza…

(segue…)