Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

Investimenti record nei primi sei mesi 2017 per il mattone “commercial”

È arrivato a quota 5,8 miliardi di euro il volume degli investimenti immobiliari in Italia nel primo semestre del 2017, stabilendo così il record del valore più alto registrato in un periodo di sei mesi. Valori che hanno superato i volumi del 2007, l’anno precedente alla crisi immobiliare che ha colpito buona parte del mondo.

Da marzo a giugno di quest’anno, secondo Cbre, gli investimenti (4 miliardi ) sono più che raddoppiati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre nel primo semestre 2017 il volume investito è stato superiore del 58% rispetto al primo semestre 2016.

Nel semestre due miliardi sono stati destinati al segmento uffici, 1,2 miliardi al retail. Il volume di investimenti nel settore degli alternative è stato pari a 992 milioni, quasi il doppio rispetto al primo semestre 2016, risultato dovuto a un’importante transazione di centraline telefoniche Telecom.

Spiccano i volumi decisamente più elevati rispetto al 2004 per due settori in netta crescita: hotel e logistica. Il segmento ospitalità in Italia incontra l’interesse degli investitori esteri che vogliono scommettere sul nostro Paese. Adesso anche riconvertendo edifici residenziali e di uffici in hotel di lusso.

La logistica in Italia ha ancora molto da offrire in termini di rendimenti, anche perché il Paese si trova indietro rispetto a molte altre parti d’Europa.

 

Ultimi commenti
  • mauro cangini |

    Se il governo fosse lungimirante farebbe subito una legge per bloccare il consumo di suolo pubblico e favorire la riconversione o ristrutturazione di 100 anni di case vecchie obsolete fatiscenti anche trasferendo abitanti di intere vie in case diciamo popolari e nel frattempo bonificare intere aree. Ogni comune dovrebbe fare un piccolo villaggio con criteri di bellezza e funzionalita’ e riparmio energetico elevati.. dovrebbe esserci un esempio e una competizione fra comuni da fare vedere ai residenti e ai turisti..
    Una sorta di luogo futuristico da abitare con gioca e prendere come esempio da che vuole ristrutturare con un obbligo ai comuni : bellezza, colori, aree per bambini e anziani con un bar accogliente per anziani su di una piazza dove i bambini corrono e giocano senza pericolo delle auto…………la gente vuole stare con la gente e poi vuole sentire un po di musica ogni tanto anche per strada
    In questo paese bellissimo, manca la vita manca la musica manca un pizzico di follia..la gente invecchia e il paese invecchia insieme a loro..
    Ricordo 40 fa sulla riviera Romagnolo si sentiva musica in ogni albergo ,ognuno aveva qualche coppia che ballava, amoreggiava , nelle strade Vi era un po di folclore, di vita.

    Quante cose vorrei urlare dentro al Parlamento, quante cose vorrei dire.. ma sono solo un cittadino..

Suggeriti