Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

Crescita, la frenata dell’Italia. La mappa europea

Le previsioni di crescita per il 2017 e il 2018 nel Def fissano l’asticella di crescita all’1,1% per l’anno in corso e all’1% nel 2018 e nel 2019 (in ribasso rispetto alle precedenti previsioni di 1,2% e 1,3%). Nella classifica europea siamo all’ultimo posto, sia nel 2017 che nel 2018. Un biennio decisivo come quello che si va delineando non può essere consegnato alle cronache e alle statistiche ufficiali come una nuova occasione mancata. Occorre puntare a ritmi di sviluppo che quanto meno ci avvicinino alla media europea (tra l’1,5 e l’1,8%) e garantire attraverso l’incremento del “denominatore” la graduale discesa del debito.

 

Articolo sul Sole 24 Ore del 13 aprile 2017