Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
finanza

In dieci mosse il piano per Mps

Approvata la struttura per il sostegno pubblico straordinario delle banche in difficoltà, ora si tratta di avviarne gli ingranaggi e di sottoporli agli esami di Bce e Commissione Ue, in un percorso in più tappe dall’esito tutt’altro che scontato. Continua da pagina 1 Soprattutto se la prima prova, quella del Monte dei Paschi, vale fino a 8,8 miliardi invece dei 5 che erano stati previsti dall’aumento «di mercato», imponendo un peso maggiore del previsto allo Stato anche alla luce degli oltre 2 miliardi di bond subordinati in mano ai piccoli investitori per i quali si prevede un meccanismo che porta al ristoro integrale.

Articolo pubblicato sul Sole 24 Ore del 27 dicembre 2016