Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

Acquisti di Natale, il sentiment degli operatori: prevale la cautela

Venerdì scorso, nel pieno del Black Friday, Istat ha diffuso il dato sul commercio al dettaglio a settembre, che ha confermato la debolezza (-1,4% su base annuale) della domanda e il calo del clima di fiducia delle famiglie. Ora, passata la febbre dei grandi sconti, si avvicina sempre di più la stagione natalizia, e gli operatori del settore devono affrontare le scelte degli ordinativi. Nel complesso si è optato per una maggiore dose di cautela. I prezzi, nei limiti del possibile, sono stati mantenuti ai livelli del 2015 come del resto i volumi.

Il settore dell’elettronica, uno dei tre (insieme ad abbigliamento e giocattoli) nell’occhio del ciclone, fa i conti con un mercato saturo e innovazioni come l’Ultra alta definizione dell’ultima generazione di tv e consolle.

Original Marines ha deciso di concentrare l’offerta sul proprio core business, le linee di abbigliamento dedicate alla fascia tra zero e 16 anni. Mentre Yamamay punta sulla stabilità del prezzo delle collezioni invernali rispetto all’anno precedente e su una stagione clou per gli acquisti che si prolunga fino a Capodanno.

Giochi Preziosi e Clementoni si aspettano un mercato all’insegna della stabilità e senza grosse variazioni in termini di volume.

Articolo sul Sole 24 Ore del 28 novembre a pagina 14