Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
sport

Calcio, la mappa della presenza cinese in Europa

Spagna. Olanda. Inghilterra. Francia. E soprattutto Italia. La campagna d’Europa del nuovo Impero calcistico cinese, avviata poco meno di due anni fa, non si è arrestata neppure davanti ai bastioni dei più prestigiosi tornei del Vecchio continente (solo la Germania, dove vige una regola protezionistica, il cosiddetto 50%+1 che blocca le acquisizioni dall’estero, è stata indenne da takeover).
Le aziende dell’Ex Impero Celeste non hanno badato a spese, insomma, per assecondare i piani del presidente della Repubblica popolare, Xi Jinping, intenzionato ad elevare la Cina al rango di potenza del Football planetario, ad ospitare e vincere entro il 2050 un campionato del mondo.

Articolo pubblicato sul Sole 24 Ore del 20 agosto a pagina 16