Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

L’export della componentistica auto italiana vale 20 miliardi

20 miliardi di euro, è il valore dell’export della componentistica auto italiana nel 2015

+6,9%, è l’aumento dell’export di componenti automotive verso gli Stati Uniti nel 2015

20%, è la quota di export, sul totale delle esportazioni italiane, della sola Germania

L’Italia è un Paese esportatore di motori e soprattutto di parti meccaniche, vetri ed accessori. I dati elaborati da Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) lo confermano: nel 2015 le esportazioni di componenti automotive sono cresciute rispetto all’anno precedente del 3,3% (per un valore di quasi 20 miliardi), con una dinamica più vivace nei mercati extra-Ue (+4,2%) rispetto a quelli europei (+2,9%).

Il principale mercato extraeuropeo è l’America, dove le esportazioni italiane sono cresciute del 6,9% arrivando a coprire l’8% dell’export totale dell’Italia. I principali mercati europei sono invece la Germania (quasi il 20% dell’export totale), la Francia (11,2%) e la Spagna (8%).

Tratto da Il Sole 24 ORE del 05/05/2016, pagina 11