Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

Mercato dei libri: gli italiani sempre più letti all’estero (+11,7%) ma importiamo due volte il nostro export

6mila, sono i titoli venduti all’estero dalle case editrici italiane, +11,7% sul 2014

10mila, sono i titoli importati nel 2015

9,5%, è la quota di titoli italiani che hanno trovato spazio tra le case editrici straniere

I libri italiani sono sempre più letti all’estero, quasi un libro su 10 ha mercato fuori dai confini italiani: nel 2015 il 9,5% dei titoli italiani si è conquistato un posto tra le case editrici straniere. Secondo i dati del nuovo rapporto dell’Aie (associazione italiana editori), le case editrici italiane hanno venduto oltre confine i diritti di quasi 6mila titoli (+11,7% sul 2014) e ne hanno acquistati oltre 10mila (+2%).

Ma qual è la geografia di questo flusso editoriale in aumento? Le vendite sono per metà europee ed il Paese che ha acquistato più titoli è la spagna (879). Crescono le vendite anche sul mercato extra-Ue: l’export arriva al 14,4% in Asia e al 19,5% nel continente americano. Per gli acquisti invece le editorie europee coprono più della metà del mercato italiano (55% delle transizioni in entrata): soprattutto Inghilterra (2.169 titoli) e Francia (2.115). Segue il mercato nordamericano con il 28,6% dell’import.

Tratto da Il Sole 24 ORE del 28/04/2016, pagina 17