Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
norme

La nuova Pubblica amministrazione. 4 comparti invece di 12 e nuovo tabellare per gli stipendi

4, sono i comparti della nuova Pa che andranno a sostituire gli attuali 12

1.038.606, sono i dipendenti della sola scuola, ora facente parte del nuovo comparto conoscenza

305mila, sono all’incirca i dipendenti del nuovo grande comparto dei poteri nazionali

Saranno 4 i comparti della Pa, 4 macro aree che andranno a sostituire le 12 attuali. La geografia della Pa cambia, dunque, e gli effetti dei cambiamenti strutturali andranno a ripercuotersi sui contratti dei dipendenti.

Tolti Sanità, Enti locali e Conoscenza, in cui confluiranno Scuola, Università, enti di ricerca e alta formazione artistica/musicale, la grande novità è il “compartone”, la famiglia dei poteri nazionali che riunirà circa 305mila dipendenti con tipologie contrattuali differenti.

Ma come fronteggiare il problema della coesistenza di stipendi molto diversi in capo a dipendenti che operano nella stessa area? Il tema della differenza salariale sarebbe affrontabile in tre modi differenti ma due delle possibili soluzioni sono impraticabili in partenza. Non è infatti pensabile livellare gli stipendi né verso l’alto né verso il basso in quanto nel primo caso non ci sarebbero i fondi, nel secondo si arriverebbe alle barricate. Si pensa perciò di fissare un nuovo tabellare di entrata, mantenendo fisse le somme già maturate dai dipendenti nel tempo, in attesa di un allineamento progressivo.

Tratto da Il Sole 24 ORE del 29/02/2016, pagina 2