Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

Mercato immobiliare: aumenta la domanda di mutui. Il 52% dei prestiti è a tasso fisso

Il mercato dei mutui sta uscendo dal torpore degli ultimi, difficili, anni. Nella prima parte del 2015 è arrivata la conferma dell’inversione del trend che già si era intravista a fine 2014. Gli ultimi dati diffusi ieri dall’Abi indicano che nel trimestre dicembre 2014-febbraio 2015 le erogazioni sono cresciute del 42,4% rispetto a un anno prima. Mentre nel primo trimestre del 2015 la domanda di mutui è cresciuta del 37,5% su base annua (dati Crif). Se si prende poi solo il mese di marzo, l’incremento rispetto allo stesso mese del 2014 è ancora più significativo: +49,5%. 

Secondo le rilevazione di MutuiOnline nel primo trimestre della anno le erogazioni di mutui a tasso fisso (52,5% del totale) hanno superato quelle a tasso variabile (43,9%), lasciando il residuo alle formule a tasso misto (3,8%) e variabile con cap (1,6%).
Dopo il picco percentuale di surroga in base al momento di stipulazione del primo mutuo (23% nel 2012), il dato è diminuito nei due anni successivi, raggiungendo il 2% nel 2014.

Da Il Sole 24 ORE del 16 aprile 2015, pagina 21.

Ecco i grafici sull’andamento del mercato immobiliare in Italia negli ultimi trent’an-ni e dall’inizio della crisi.