Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
infodata del lunedì

Cinque per mille: scopri i Comuni più generosi e più fortunati

Vale 15,2 milioni di euro il cinque per mille dell’Irpef assegnato dai contribuenti ai Comuni per il 2016. Sono 547.484 gli italiani che nella propria dichiarazione dei redditi, nel 2017, hanno scelto di destinare il cinque per mille alle attività sociali del proprio Comune di residenza. In testa, per consistenza del contributo, ci sono Roma (372mila euro), Milano (354mila euro) e Torino (178mila euro).
Se si analizza il valore medio del cinque per mille assegnato, si scopre che ci sono alcuni contribuenti di peso che hanno deciso di premiare la propria amministrazione locale: Gressoney la Trinité, in provincia di Aosta, ottiene con una sola firma un cinque per mille da 955 euro, contro un valore medio nazionale che è di 35 euro. Anche Tavullia, in provincia di Pesaro-Urbino, raccoglie 89 scelte con un valore medio si 301 euro.