Info Data Blog


Le notizie raccontate con i numeri

02 Maggio 2016

Deflazione, l’indice dei prezzi segna -0,4%

scritto da Infodata

-0,4%, è l’indice dei prezzi al consumo in aprile -4,7%, è il calo dei prezzi degli energetici regolamentati nel mese di aprile +1,3, è l’aumento dei prezzi nel settore dell’istruzione, quello con l’aumento più importante Il calo dei prezzi continua ad accentuarsi. Secondo le stime dell’Istat, l’indice dei prezzi al consumo in aprile registra una variazione nulla su base mensile e una diminuzione su base annua dello 0,4% (a marzo era -0,2%). Se si considera invece il carrello della spesa (prodotti alimentari e per la cura della casa e della persona) l'indice è del -0,2%. Questa flessione tendenziale va...

30 Aprile 2016

Il business dell’usato vale 6,8 miliardi sul web. Le auto di seconda mano valgono 4,2 miliardi

scritto da Infodata

18 miliardi di euro, è il valore prodotto dal mercato dell’usato in Italia 6,8 miliardi di euro, è il valore prodotto dalle compravendite online di merce di seconda mano 4,2 miliardi euro, è il volume d’affari della sola categoria delle auto usate sul web Il mercato degli oggetti usati in Italia gode di ottima salute anche grazie al web, un mezzo che facilita l’incontro tra domanda e offerta. Il second hand vale ben 18 miliardi di euro e il 38% di questo giro d’affari arriva dal web. Secondo i dati della ricerca “Second Hand Economy” di Doxa, il valore generato da questo settore tramite il web ammonta a 6,8...

29 Aprile 2016

I numeri della scuola. Per quest’anno scolastico i supplenti sono 122mila

scritto da Infodata

122mila, sono le supplenze per l’anno scolastico 2015/16 77mila, sono i supplenti comuni 45mila, sono i supplenti di sostegno È partito ieri tra mille polemiche e alcuni disservizi il nuovo “concorsone” della scuola, che mette in palio 63.712 cattedre nei prossimi tre anni e che dovrebbe migliorare la situazione delle supplenze scolastiche. Ma qual è la situazione dei supplenti in Italia? Sono attualmente 122mila e tra questi, 45mila sono insegnanti di sostegno (divisi a loro volta tra quasi 43mila supplenti con un contratto fino al termine delle attività didattiche e quasi 2mila con un contratto annuale) mentre i...

29 Aprile 2016

Falsi Dop e Igp valgono 4,3 miliardi. Contraffazione colpisce soprattutto Francia e Italia

scritto da Infodata

4,3 miliardi di euro, secondo le stime Euipo, è il giro d'affari della contraffazione di prodotti Igp e Dop in Europa 682 milioni di euro, è il giro d'affari della contraffazione in Italia 1,5 miliardi di euro, è il giro d’affari della contraffazione in Francia, il Paese europeo più colpito dalla circolazione dei falsi Il mercato dei falsi prodotti alimentari Dop e Igp è variegato tanto quanto quello degli originali e crea danni ingenti al comparto alimentare. Secondo una mappatura tracciata su 17 Paesi europei dall’Euipo (Agenzia europea per la tutela delle proprietà intellettuali), il danno ai consumatori creato...

28 Aprile 2016

Mercato dei libri: gli italiani sempre più letti all’estero (+11,7%) ma importiamo due volte il nostro export

scritto da Infodata

6mila, sono i titoli venduti all’estero dalle case editrici italiane, +11,7% sul 2014 10mila, sono i titoli importati nel 2015 9,5%, è la quota di titoli italiani che hanno trovato spazio tra le case editrici straniere I libri italiani sono sempre più letti all’estero, quasi un libro su 10 ha mercato fuori dai confini italiani: nel 2015 il 9,5% dei titoli italiani si è conquistato un posto tra le case editrici straniere. Secondo i dati del nuovo rapporto dell'Aie (associazione italiana editori), le case editrici italiane hanno venduto oltre confine i diritti di quasi 6mila titoli (+11,7% sul 2014) e ne hanno acquistati...

28 Aprile 2016

Lavoro per il 70% dei neolaureati. Lo stipendio medio è di 1.132 euro

scritto da Infodata

70%, è la quota di laureati magistrale che trova lavoro entro un anno dalla laurea 67%, è la percentuale di laureati triennale che trova lavoro ad un anno dal titolo 1.132 euro, è lo stipendio medio di un laureato magistrale a un anno dalla laurea Dopo anni di crisi migliora, anche se di poco, la situazione dei laureati italiani. Secondo i dati di AlmaLaurea, ad un anno dalla laurea il 67% dei laureati triennali trova un lavoro mentre per i laureati magistrale la percentuale sale al 70%; quest’ultimi dopo 5 anni dalla laurea vedono salire la percentuale all’84%. Migliora anche la stabilità lavorativa (contratti a...

27 Aprile 2016

Export in calo. A marzo -5,2% sui mercati extra-Ue

scritto da Infodata

2,3 miliardi di euro, sono gli incassi persi dall’export italiano nei primi tre mesi del 2016 -5,2%, è il calo dell’export italiano a marzo 2016 rispetto allo stesso mese del 2015 -28,2%, è la perdita di export verso i Paesi Mercosur Il rallentamento generalizzato del commercio mondiale e la crisi dei Brics si fa sentire anche in Italia, dove le esportazioni per i Paesi extra-europei si sono ridotte a marzo per il terzo mese consecutivo (incassi ridotti di 2,3 miliardi). Il calo di marzo, su base annua, è del 5,2% (peggior risultato dal 2009) con una diminuzione che riguarda tutte le tipologie di beni, soprattutto...

27 Aprile 2016

Npl. La media italiana per il recupero dei crediti è 7-8 anni

scritto da Infodata

7-8, sono gli anni che ci vogliono in media per il recupero di crediti in sofferenza in Italia 12-15%, è la forbice di rendimento medio offerto attualmente dai fondi speculativi 5-6%, è il rendimento che dovrebbe offrire il fondo Atlante Snellire i tempi nel recupero dei crediti in sofferenza aiuterebbe molto il sistema bancario italiano. Attualmente per recuperare dei crediti in sofferenza la media in Italia è di 7-8 anni (la media europea è 2-3 anni): queste tempistiche interferiscono di conseguenza sul valore delle sofferenze, abbassandolo. In più, in questi anni i fondi specializzati che promettevano ritorni annui...

26 Aprile 2016

Trent'anni dopo Chernobyl: la mappa dell'energia nucleare nel mondo.

scritto da Luca Tremolada

Trent'anni fa la tragedia di Chernoby: oggi l'Ucraina ricorda il peggior incidente nucleare del mondo, che uccise migliaia di persone e ha indotto a un ripensamento globale circa l'opportunita' di affidarsi al combustibile atomico, Il 26 aprile 1986 il reattore numero 4 dell'impianto ucraino esplose e brucio' per dieci giorni. Piu' di 200 tonnellate di uranio rimangono all'interno del fatiscente rettore, che per giorni riverso' nubi radioattive su tre quarti d'Europa, mentre le autorità sovietiche tentavano di nascondere la gravità dell'accaduto. Persistenti timori di nuove perdite dalla struttura, ormai invecchiata, in cemento armato...

26 Aprile 2016

Ceramica: l'export verso gli Stati Uniti sale a quota 508,5 milioni nel 2015

scritto da Infodata

508,5 milioni di euro, è il valore dell’export delle ceramiche italiane negli Usa nel 2015 +9,3%, è la crescita dell’export italiano verso gli Stati Uniti nel 2015 rispetto all’anno precedente +7-10%, è l’aumento previsto per l’export di ceramica verso gli Usa nel 2016 «Il mercato americano tira - dice Vittorio Borelli, presidente di Confindustria Ceramiche - e si intravede una crescita che può diventare importante per il nostro made in Italy». Gli Usa hanno infatti il mercato di rivestimenti (moquette, parquet, malte ecc.) più grande del mondo con 3,5 miliardi di metri quadrati di materiale venduti ogni anno...