Info Data Blog


Le notizie raccontate con i numeri

29 Maggio 2015

Edilizia scolastica, in arrivo 905 milioni di euro per i 1300 progetti proposti dagli enti locali

scritto da Infodata

Arrivano 905 milioni per l’edilizia scolastica. Finanzieranno quasi 1.300 progetti proposti dai Comuni e verificati dalle Regioni. Questa boccata di ossigeno consentirà di finanziare la prima annualità del piano triennale di edilizia scolastica. Proprio oggi, salvo imprevisti, il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, firmerà il decreto che approva la programmazione nazionale triennale 2015-2017. È una lista di oltre 6mila progetti per una spesa di quasi 3,7 miliardi da realizzare nel triennio. È questa la sfida del governo Renzi sulla scuola; ed è questa anche la reale fotografia - ad oggi - del fabbisogno. I 905...

29 Maggio 2015

Disoccupazione, il tasso medio di disoccupati nell'eurozona a 28 è sceso al 9,8%. Grecia in testa con il 25,7%

scritto da Infodata

«A questa Europa manca l’anima e il cuore». Con il «rammarico» di un «europeista convinto» il leader di Confindustria, Giorgio Squinzi, ha parlato ieri all’assemblea annuale degli imprenditori - tenuta quest’anno a Milano nella sede dell’Expo - di una Europa che non è quella che vorrebbe, «che fa fatica a tenere il passo dell’innovazione su scala globale», perché è «pesante, lenta, divisa». Soprattutto dopo un anno dalle elezioni del Parlamento di Straburgo, dalle quali era venuta una «domanda forte di politiche in favore della crescita e dell’occupazione» troppo poco è cambiato e gli «investimenti che si...

29 Maggio 2015

"Made in", i settori da tutelare valgono 98,5 miliardi di euro ma Germania e UK si oppongono

scritto da Infodata

È stallo sul “Made in”, un dialogo tra sordi, a tratti surreale. Il Consiglio competitività, di fatto la riunione dei ministri del commercio dei 28 Paesi membri, ieri a Bruxelles, è stato la fotografia della spaccatura, apparentemente insanabile, che da mesi mostrano i governi degli Stati membri. Con una via di fuga dall’impasse, ufficiosamente, emersa dopo la riunione. Ma andiamo con ordine. Sull’obbligo di etichettatura di origine per i prodotti non alimentari in circolazione nella Unione europea, resta, da un lato, il fronte a favore della tracciabilità dei beni, guidato dall’Italia e sostenuto da Francia, Croazia,...

28 Maggio 2015

Casa per le vacanze, le migliori occasioni sono al sud dove si acquista anche a 1.900 €/mq

scritto da Infodata

Per decidere di comprare la casa al mare si deve avere un sogno e trovare un posto dove realizzarlo. Nelle scelte contano location, servizi e vista, ma certo il primo driver degli acquisti è il prezzo. I valori più vantaggiosi si trovano sicuramente al sud, Costiera amalfitana e zone “in” come Capri a parte. Nel sud Italia si trovano anche quotazioni sotto i 2mila euro al metro quadro, occasioni che molti acquirenti valutano oggi con un certo interesse. Tra le 20 località di mare analizzate la più conveniente è S.Maria di Leuca con prezzi medi tra i 1900 e i 2600 €/mq. Le case di Portofino costano invece quasi 10 volte di...

28 Maggio 2015

In Italia lavora soltanto un giovane su due. Il Business game su competenze e mercato del lavoro

scritto da Luca Tremolada

In Italia il tasso di occupazione dei giovani tra 15 e 29 anni è sceso di quasi 12 punti percentuali tra il 2007 e il 2013, passando dal 64,33% al 52,79%, il secondo peggior dato tra i Paesi Ocse, dietro alla sola Grecia (48,49%). È quanto risulta dall’ultimo Rapporto Ocse su Giovani e occupazione pubblicato oggi. L’Italia è invece quartultima tra i Paesi Ocse per il tasso di occupazione. Leggi l'articolo su Il Sole 24 Ore.com Nell'Info abbiamo raccolto le numerose variabili del rapporto Oecd Skill 2015. Il lettore-utente può divertirsi a vedere come è posizionata l'Italia in base alle variabili scelte.   Qui invece...

28 Maggio 2015

La fame nel mondo è ai livelli più bassi da 25 anni. La mappa del fabbisogno alimentare

scritto da Luca Tremolada

  Obiettivi quasi centrati nella battaglia contro la fame nel mondo. Al traguardo del 2015 la percentuale di persone denutrite non è proprio dimezzato - come si proponevano i Millennium Development Goals (Mdg) - ma ci si è andati molto vicini: in un quarto di secolo si è scesi dal 18,6 al 10,9% a livello mondiale e dal 23,3 al 12,9% nei Paesi in via di sviluppo. A soffrire per l’insufficienza di cibo sono oggi 795 milioni di individui: ancora troppi, ma comunque un quinto in meno rispetto al 1990-92. E da allora la popolazione mondiale è cresciuta da 5,3 a oltre 7 miliardi di persone. Sono cifre incoraggianti quelle...

28 Maggio 2015

Borsa, dialogo fra Grecia e Fmi causa ondata di rialzi. Milano chiude a +2,29

scritto da Infodata

Un campanello d’allarme seguito da una rassicurazione, una fonte che dà per imminente un accordo e un’altra che fredda gli entusiasmi. La crisi di Atene è da sempre caratterizzata da questi “stop and go”. E le notizie uscite in questi giorni dimostrano come il copione non sia cambiato più di tanto. E così l’allarme lanciato nei giorni scorsi da Nikos Voutsis, che ha dichiarato candidamente che Atene non rimborserà nessuna delle quattro rate del prestito con il Fmi in scadenza a giugno, ieri è stato in qualche modo attenuato dalle dichiarazioni rilasciate da una fonte anonima del governo greco alla Reuters secondo cui Atene...

27 Maggio 2015

Banca d'Italia, Visco esorta a varare le norme necessarie a smaltire i 350 miliardi di crediti deteriorati

scritto da Infodata

La lunga crisi ha fatto aumentare nei bilanci delle banche i crediti deteriorati: quelli che non saranno rimborsati per intero. Attualmente i deteriorati ammontano a 350 miliardi. Liberare i bilanci delle banche da questo fardello è necessario per fare in modo che si riattivi l’erogazione di nuovi finanziamenti a imprese e famiglie. Per questo il Governatore Visco esorta una serie di riforme, necessarie per permettere alle banche di vendere sul mercato i crediti deteriorati. Tra queste, la riforma del diritto fallimentare (per facilitare il recupero dei crediti) e quella della deducibilità fiscale delle perdite. Il peso dei...

27 Maggio 2015

Export, per i beni di lusso la Cina taglia i dazi doganali fino al 50%

scritto da Infodata

Vestiti, scarpe da ginnastica, stivali, pellicce, creme per la pelle, pannolini per neonati. Dal prossimo 1° giugno, 14 prodotti di importazione, per la maggior parte classificabili come beni di lusso o, quantomeno, molto ricercati dai cinesi, riceveranno un trattamento di favore all'arrivo in dogana. Adesso è ufficiale. La Commissione per le tariffe doganali dello State Council ha effettuato una serie di aggiustamenti sulle tariffe doganali di alcuni beni importati. Con l'approvazione dello State Council che aveva preannunciato la manovra attraverso una dichiarazione del premier Li Keqiang e la “benedizione” del ministero delle...

27 Maggio 2015

Fifa, business alle stelle. Superati i 2 miliardi di dollari nel 2014

scritto da Luca Tremolada

Maxi-retata delle autorità americane e svizzere contro i vertici Fifa. L’operazione è in corso a Zurigo e coinvolge diversi alti ufficiali dell’organizzazione che governa il calcio mondiale, a due giorni dall’assemblea annuale in cui Sepp Blatter cerca la quinta rielezione consecutiva alla presidenza. Qui l'articolo sul Sole 24.ore.com con un commento di Mattia Losi. Sopra nell'Info il giro d'affari dell'organizzazione no profit che governa il calcio. Negli ultimi anni il fatturato è schizzato alle stelle toccando i 2 miliardi di dolllari.