Info Data Blog


Le notizie raccontate con i numeri

18 Dicembre 2014

La classifica dei capoluoghi che "perdono" più acqua. Frosinone è il Comune più sprecone

scritto da Luca Tremolada

Una premessa: 81 su 116 i capoluoghi al 31 dicembre 2013 hanno aderito al Patto dei sindaci e quimdi si sono impegnati a ridurre le emissioni di CO2 di almeno il 20% entro il 2020. 50 hanno già approvato il Piano di azione per l'energia sostenibile. I Comuni hanno messo in atto una gestione ecocompatibile o smart per usare una parola molto di moda. L'Istat è stata chiamata a misurarne l'operato analizzando più voci e più pratiche. L'analisi non è semplici. Tuttavia i dati in possesso dell'istituto di statistica testimoniano che permangono inefficienze nell'erogazione dell'acqua potabile. La classifica come parametro usa...

17 Dicembre 2014

Export: prima apertura del mercato cinese ai prosciutti italiani

scritto da Infodata

Regalo di Natale dei cinesi al made in Italy alimentare. Cinque prosciuttifici sono stati finalmente autorizzati ad esportare i loro prodotti in Cina, la lista è stata varata a ridosso del weekend e appena pubblicata sul sito dell'ente certificatore Aqsiq. Il mercato cinese apre le sue porte ai salumi made in Italy: fra i prodotti ammessi nella lista varata figurano il prosciutto maturato a 313 giorni e la carne suina trattata termicamente. Le aziende che faranno da apripista saranno cinque: Brianza Salumi, Salumi Visetti, Leoncini, Agricola Tre Valli e Felsineo. Tratto da Il Sole 24 Ore, martedì 16 dicembre 2014 p.13

17 Dicembre 2014

La spesa dei fondi europei nei 28 stati membri: Italia tra gli ultimi

scritto da Giuseppe Chiellino

Il Consiglio dell'Unione europea discute giovedì e venerdì, tra le altre cose, la proroga di un anno (a fine 2016) del termine ultimo per spendere i fondi strutturali europei della programmazione 2007-2013. Ecco la classifica dei 28 stati membri per percentuale di assorbimento delle risorse europee al 10 dicembre 2014. L'Italia è nelle ultime posizioni e, se non passa la modifica dei regolamenti, deve spendere ancora 14 miliardi (compreso il cofinanziamento nazionale) nei prossimi 12 mesi, cioè entro il 31 dicembre 2015.     Leggi l'articolo completo

17 Dicembre 2014

Dimmi cosa ascolti e ti dirò di che città sei. La ricerca Amazon sui generi musicali

scritto da Luca Tremolada

Ecco i risultati della nuova ricerca Amazon sui generi musicali più ascoltati. Se Taranto è la regina del Pop, Busto Arsizio predilige invece le grandi sinfonie; e se nella Bassa va forte il rock con Mantova prima nel rock classico, Cremona nell’alternative e Pavia nell’heavy, nella patria delle balere e delle discoteche, Rimini, la dance è il genere più ascoltato. Il vinile si rivela poi più apprezzato al centro sud: Catania, Ancona e Palermo sono sul podio per l’acquisto dei 33 giri. E nella top 5 dei dischi più venduti nel 2014 su Amazon.it I Pink Floyd conquistano la vetta degli acquisti con The Endless River,...

16 Dicembre 2014

L’andamento dei mercati: petrolio e Russia spaventano le Borse

scritto da Infodata

Petrolio e rublo tornano a spaventare i mercati finanziari. Le Borse europee avevano provato a rimbalzare dopo le forti vendite della settimana scorsa (in cui Piazza Affari ha ceduto il 7,4%). In mattina il Ftse Mib si è spinto fino a guadagnare l'1%. Nel pomeriggio, però, il nuovo calo delle quotazioni di petrolio e rublo hanno riportato gli investitori a sintonizzarsi su un clima di avversione al rischio. Ieri Piazza Affari ha chiuso in negativo (-2,81%), così come le Borse di Londra (-1,8%), Parigi (-2,5%), e Francoforte (-2,7%). I settori con perdite maggiori sono stati quello energetico e bancario: calo da imputare alla scelta...

16 Dicembre 2014

Gli smartphone del 2014. Scopri cosa c'è dentro ai primi della classe

scritto da Luca Tremolada

Una premessa: i telefonini non sono la somma delle loro specifiche tecniche. Allo stesso modo le persone non si giudicano dalle loro singole caratteristiche fisiche. Lo dimostra il successo di iPhone che non ha mai giocato alla gara di ficcare quanta più tecnologia possibile al minor prezzo nei suoi smartphone. O l'inatteso successo della console Nintendo Wii che  nonostante la scelta di componenti low cost è comunque riuscita a ideare una macchina da gioco da record. La densità di tecnologia per pollice quadrato non è una misura interessante per intuire le dinamiche commerciali del mercato. Tuttavia, guardare sotto il cofano dei...

16 Dicembre 2014

Ebola, iPhone 6 e istanze online: le parole più cercate dagli italiani su Google nel 2014

scritto da Michela Finizio

Se lo scorso anno molti dei nostri interessi, dubbi e curiosità ruotavano attorno al mondo della politica e dei suoi personaggi, il 2014 è stato invece l’anno della celebrazione dello sport, con i Mondiali di calcio in cima alla classifica delle parole emergenti ricercate su Google in Italia. Tecnologia, con l’iPhone 6, e personaggi, Robin Williams, restano come sempre temi di grande interesse, insieme ai grandi fatti di cronaca e attualità, primo tra tutti la diffusione del morbo Ebola. Sono questi alcuni dei risultati più curiosi che emergono dai Google trends 2014 relativi alle ricerche degli utenti italiani, in particolare...

16 Dicembre 2014

Le aspettative degli investitori istituzionali italiani e stranieri per il 2015

scritto da Infodata

Più azioni e meno obbligazioni, ma in generale più investimenti alternativi, meno strumenti tradizionali all’interno di una cornice che impone maggiore prudenza e riduzione dei rischi. Così, con una parziale virata sulle scelte di portafoglio, gli investitori istituzionali che operano su scala globale, italiani e no, hanno impostato le strategie di portafoglio per il 2015 e per orizzonti di lungo termine. Gli investitori istituzionali italiani, secondo la ricerca di Natixis Global Asset Management, sono risultati i più preoccupati per la situazione europea e per l’andamento dei tassi d’interesse. Gli intervistati su scala...

16 Dicembre 2014

Smartphone, il 2014 è l'anno del Dragone , festeggiano Huawei, Lenovo e Xiaomi

scritto da Luca Tremolada

Tre dei top five smartphone sono produttori cinesi. I dati di Gartner relativi al terzo trimestre del 2014 raccontano bene come sono andare le vendite dei telefonini intelligenti. Huawei, Xiaomi e Lenovo collettivamente hanno guadagnato 4,1 punti percentuali. Insieme controllano il 15% del mercato, piazzandosi così a ridosso di Apple (12,7%) e di Samsung che, con il  24,4% resta il leader indiscusso. Tuttavia, il duopolio Samsung-Apple comincia a dare segni di cedimento. Per il gigante coreano, in particolare, il 2014 rischia di passare alla storia come il suo anno nero. In particolare per gli smartphone: rispetto allo stesso...