Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
tecnologia

Lo Spazio, i fantasmi e le nebulose più spaventose: buona notte di Halloween

Mohammad Heydari-Malayeri (Observatoire de Paris) et al., ESA, NASA

NGC 2080  è una nebulosa diffusa visibile nella Grande Nube di Magellano, nella costellazione del Dorado. Si estende per circa 50 anni luce ed è soprannominata Ghost Head Nebula, la nebulosa testa di fantasma. La foto che trovate su Astronomy picture of the day è un classicone di questo periodo dell’anno.

L’anno scorso sempre la Nasa, per celebrare la festa di origine celtica, ha deciso una animazione di “Jack-o’-lantern Nebula“, una nebulosa “a forma di zucca” Le immagini della nebulosa catturate dal Telescopio Spaziale Spitzer (SST) mostrano potenti getti di radiazione e particelle generati da una stella 15-20 volte più pesante del Sole.

NASA / JPL–Caltech

Altrettanto evocativa SH2 136, soprannominata la nebulosa fantasma (Spooky Nebula).  E’ una nebulosa nella costellazione di Cefeo. La distanza che ci separa da questa struttura nebulare è pari a circa 450 parsec (circa 1470 anni luce).

Adam Block, NOAO, AURA, NSF

Qui sotto infine l’immagine è stata catturata dal Solar Dynamics Observatory (Sdo) della Nasa l’8 ottobre 2014:  le regioni attive del Sole sono disposte in modo da somigliare alla faccia intagliata sulla zucca di Halloween.

Credit: NASA/SDO

A proposito di Halloween

Il termine Halloween deriva dall’inglese e significa “notte sacra”, ma si rifà agli antichi rituali druidici di Samain, le cui origini risalgono all’antica Irlanda.  Dal V secolo a.C., Halloween è stato celebrato nel corso del plenilunio più vicino al primo novembre. Con un calendario moderno, tuttavia, anche se Halloween cade la prossima settimana, il vero giorno del trimestre incrociato si verificherà la settimana successiva .

Per approfondire. 

Il nuovo Halloween, la paura dei clown, i costumi e i numeri

Halloween, la mappa delle case dove è meglio non fare dolcetto o scherzetto

Yuri Gagarin, la guerra fredda e la conquista dello Spazio #ThinkTallyTalk