Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
tecnologia

Nasce data.europa.eu Ecco come funziona #datavizandtools

Lanciato in aprile dalla Commissione europea data.europa.eu  si propone come portale unico di accesso agli open data europei. notizia è che una semplificazione.  ln numeri fanno 1,1 milioni di dataset, provenienti da 36 paesi e divisi in 81 macro-etichette. Data.europa.eu nasce dalla fusione di due portali Edp e Odp per diventare un punto di accesso unico per i dati aperti dell’Europa e dei suo membri. Il progetto ha tre capisaldi:

  1. Raccolta dei metadati delle informazioni del settore pubblico (PSI) disponibili sui portali pubblici di dati aperti nei paesi europei;
  2. Promuovere l’adozione della fornitura di dati, anche attraverso il sostegno al miglioramento della fornitura di (meta) dati di qualità; e
  3. Promuovere la diffusione del riutilizzo delle informazioni del settore pubblico in tutta Europa.

Il nuovo portale è realizzato con il supporto di un Consorzio guidato da Capgemini Invent, in collaborazione con Intrasoft International, tra cui Fraunhofer Fokus, OMMAX, con.terra, 52 ° North, agiledrop, Timelex, Idean, the Lisbon Council e Universidad Politécnica de Madrid.

L’obiettivo strategico del progetto data.europa.eu è quindi quello di migliorare l’accessibilità e aumentare il valore delle informazioni del settore pubblico lungo l’intera catena del valore dei dati. Pertanto, la responsabilità del Consorzio sarà quella di gestire, mantenere e sviluppare ulteriormente il portale data.europa.eu, supportare gli Stati membri ei paesi europei nella.

 

Cosa ne pensiamo. E’ una buona notizia, finalmente, grazie. I dati sono ordinati bene, ci sono anche i linked data e le licenze sono spiegate bene. Tuttavia, l’interfaccia non aiuta, nonostante la divisione per macro-temi. E’ come un cestone dentro cui pescare. Si pescano sempre cose interessanti ma quasi sempre al buio. Ciò detto bene così, è un inizio.