Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
economia

Traffico merci nei porti italiani. +3,7% le tonnellate movimentate, container a -0,5%

+3,7%, è l’aumento in tonnellate delle merci in transito nei porti italiani

-0,5%, è la diminuzione del traffico di container nei porti italiani nel 2015 rispetto all’anno precedente

57,1 milioni di tonnellate, volume delle merci movimentate nel porto di Trieste nel 2015, il primo in Italia per transito merci

Il sistema portuale italiano ha avuto un andamento stabile nel 2015, nonostante gli scali commissariati e intere tipologie di traffico azzerate. I 12 porti italiani presi in esame da Assoporti e dall’Autorità portuale di Livorno, hanno rivelato un aumento del 3,7% delle tonnellate di merci movimentate rispetto al 2014 (262,3 milioni i volumi totali). I porti italiani dove la movimentazione merci ha subito un miglioramento sono: Livorno, con 32,7 milioni di tonnellate (+15,4%), Venezia, con 25,1 milioni (+15,3%), Palermo, con 6,8 milioni di tonnellate (+10,2%).

Per quanto riguarda il traffico container, che perde uno 0,5%, i porti che hanno registrato miglioramenti nel traffico sono: Livorno, che passa da 577mila teu a 780mila (+35,2%), Venezia che sale da 456mila teu a 560mila (+22,9%), Salerno, che passa da 320mila a 359mila (+12,3%).

Tratto da Il Sole 24 ORE del 16/02/2016, pagina 13